Spedizioni ATTIVE e gratis in tutta Italia - € 10 Sconto per ordini oltre € 150

Ho una allergia all'argento?

Nei ultimi 20 anni di nostra attività non abbiamo incontrato un vera allergia all' argento. Più che altro i seguenti oggetti hanno creato il mito della allergia all'argento (dopo vi spiego perché mito):

oggetti argentati (bigiotteria) o rodiati hanno perso la sua copertura e il corpo interno (quindi il nichel o ottone ecc) ha creato irritazioni o allergie.

un oggetto e stato venduto come argento solo perché era timbrato SILVER o sulla confezione e stato scritto SILVER PLATED.

Residui irritanti della prima lucidatura non sono stati rimossi (lavaggio con acqua e sapone) adeguatamente

Lo chiamiamo mito perché il novanta percento delle persone che pensano di avere una allergia al argento pero possono indossare un oggetto in oro tranquillamente. Come mai se oro 18 carati e composta di oro (75%), argento e rame? Argento 92,5% e composto di argento (92,5%) e rame. Quindi oro e argento nelle sue leghe commerciali contengono i stessi metalli.

Abbiamo scoperto in collaborazione con tanti clienti che pensavano di avere una allergia al argento che non e cosi. La loro convinzione e nata acquistando e indossando uno dei oggetti sopra descritti. Dopo aver indossato un oggetto (orecchino perché più sensibile) in argento 92,5% non trattato (niente Rodio, argentatura, doratura, cromatura ecc.) hanno scoperto che non si sono manifestato alcuni segni di allergie o irritazioni.

Il nostro consiglio se avete dei dubbi:

assicuratevi che il argento non e trattato (punzoni e assicurazioni del rivenditore non bastano). Andate a un laboratorio orafo e fatevi dare un pezzo di filo di sezione 0,9 mm e lungo ca 3 cm.

pulitelo bene con acqua e sapone. Sciacquatelo accuratamente. Piegatelo a forma di un 'U' e infilatelo nel orecchio.

Dopo un po' di tempo vedrete che non vi da nessuna noia.

Fatecelo sapere

sai qualcosa che potrebbe essere utile a questo tema ? condividi la tua esperienza

×
×

View full product info