Sita

La fedeltà mitologica, non è una Dea ma quasi. La sua storia è narrata nel Ramayana moglie di Rama è comunque una sorta di incarnazione della Dea Lakshmi.

La storia racconta che Sita venne rapita nella foresta da Ravana re di Lanka e suo antico pretendente,durante la lunga prigionia rifiutò le attenzioni lascive del re e quando venne finalmente liberata, Rama la accolse credendo alla sua fedeltà. Purtroppo spinto da dicerie popolane maligne iniziò a dubitare di lei e l'allontanò. Sita arrivò sola e incinta di due gemelli nella foresta questa volta protetta dal saggio Valmiki. Alla nascita dei due figli finalmente Rama riconobbe l'errore e accolse lei e i figli, allora Sita goduta la breve felicità chiese alla terra di inghiottirla e cosi fu. E' rappresentata sempre a fianco a Rama con i lunghi capelli legati e il loto nella mano. Rappresenta un ideale di pazienza e fedeltà  muliebri.

Grazie per esserti iscritto alla nostra mailing list.
Questa e-mail è già stata registrata
ico-collapse
0
Visti di recente
ic-cross-line-top
Top
ic-expand
ic-cross-line-top